Attualità

Due cavalieri in viaggio verso Mariotto, prosegue l’avventura di Angelo e Nicola

Annarita Cariello
Nicola e Angelo lungo la litoranea adriatica
Arrivati a Pescara, proseguiranno lungo il vecchio tratturo che li condurrà fino in Puglia
scrivi un commento 49

Prosegue il viaggio a cavallo dei due cowboy della Valtellina Angelo e Nicola, diretti a Mariotto, paese d'origine del primo. Li avevamo lasciati lo scorso 17 giugno in Emilia Romagna, in cammino verso Rimini, dopo quasi un mese di viaggio ininterrotto lungo la penisola.

Dopo aver riposato, grazie alla sosta offerta a Fano dai proprietari del "Lake Ranch", i due cavalieri si sono rimessi in sella per poi sostare a Senigallia, dove hanno approfittato del mare per rinfrescarsi dopo la fatica delle alte temperature e dei 28 chilometri percorsi a cavallo. L'accoglienza della gente del posto è stata stupefacente: ai due cowboy sono stati offerti acqua e cibo per affrontare le ore più calde, mentre proseguivano la litoranea verso Ancona. Il 23 giugno scorso, grazie alla generosità di due amici incontrati lungo il cammino, Angelo e Nicola si sono goduti una giornata di relax, con un giro in barca per ammirare la costa del Conero. Dopo aver sostato a Fontespina, alle porte di Civitanova Marche, cavalli e cavalieri si sono rimessi in marcia fino a raggiungere Silvi dove, tramite gps, si sono resi conto di aver percorso oltre mille chilometri di strada, e dove hanno incontrato Alberto, originario di  Mariotto – la loro meta – che ha offerto loro focaccia pugliese e mozzarelle per prepararli ai gusti che assaporeranno una volta arrivati in Puglia.

BitontoLive sta seguendo l'avventura dei due cowboy. In una chiacchierata telefonica, Angelo De Palo ha fatto il punto sul viaggio verso la frazione di Bitonto. «Siamo appena arrivati al confine tra monte Silvano e Pescara – ha raccontato – e ipotizziamo di impiegare qualche giorno per spostarci verso l'interno perché da Ravenna in giù abbiamo costeggiato la litoranea adriatica. Raggiungeremo Sulmona e intercetteremo il vecchio tratturo che ci indicherà la strada fino a Foggia, quello usato dagli abruzzesi per spostare le greggi fino al Tavoliere delle Puglie».

Ed ha aggiunto: «Fa molto caldo ma stiamo incontrando tanta gente curiosa e meravigliata di vederci affrontare ques’avventura a cavallo. Per il momento siamo in linea con il programma che ci eravamo preposti, speriamo solo che le temperature si abbassino un po’. L'unica cosa che ci ha lasciato un po’ d'amaro in bocca è stato l'intervento, in un paio di occasioni, della Polizia locale che ci ha intimato di spostarci dal luogo che avevamo scelto per la sosta delle 13, per far riposare i cavalli e per riprenderci dal viaggio. Ci dispiace perché ogni volta ripuliamo sempre la zona in cui ci siamo fermati, raccogliendo gli escrementi dei cavalli e lasciando tutto pulito. Questi atteggiamenti però non ci scoraggiano e continuiamo il nostro viaggio con lo stesso entusiasmo».

Entusiasmo condiviso anche dai mariottani che attendono l'arrivo dei due cavalieri con trepidazione. Per l'occasione, il prossimo 5 luglio è stato organizzato nel salone parrocchiale, alle 19.30, un incontro con il neo sindaco Francesco Paolo Ricci e con tutti i volontari che si metteranno a disposizione per organizzare l'accoglienza di Angelo e Nicola e rendere omaggio alla loro straordinaria avventura.

sabato 2 Luglio 2022

(modifica il 4 Luglio 2022, 17:07)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti