Politica

Elezioni comunali, aggiornate le preferenze ai candidati consiglieri

La Redazione
Palazzo di Città
A causa di un disguido tecnico erano saltati i dati della sezione numero 30, ma resta invariata la composizione del Consiglio
scrivi un commento 92

Si è provveduto alla ripubblicazione sul sito internet comunale dei prospetti delle preferenze ai candidati consiglieri, in seguito alla verifica di un disguido di natura tecnica, che aveva comportato la mancata acquisizione nel sistema di pubblicazione web e stampa dei dati inseriti nella piattaforma informatica per la sezione numero 30.

I dati pubblicati e diffusi dal Comune subito dopo la chiusura dello spoglio sono di natura provvisoria, in quanto solo l’Ufficio elettorale centrale nominato dal Tribunale di Bari, che si è insediato nel pomeriggio di ieri, elaborerà al termine del lavoro di verifica puntuale e quadratura degli esiti dello scrutinio nelle singole sezioni i dati definitivi, sulla base dei quali procederà alla proclamazione ufficiale degli eletti (sindaco e consiglieri comunali).

Restano, tuttavia, al momento invariate le liste già pubblicate con i nomi dei consiglieri più votati, che però risultano ora aggiornate con i nuovi dati che includono i voti espressi dalla sezione numero 30.

Sempre 15 i seggi totali riservati alla maggioranza di governo. Rimane fuori dal Consiglio comunale, tra quelle a sostegno di Ricci, solamente la lista "Rinascita con Ricci sindaco".

Ecco i nomi:

Partito Democratico 11,89% – 4 seggi: Francesco Brandi (481), Domenico Pinto (474), Antonella Vaccaro (412) e Francesca Giordano (406).

Primo dei non eletti: Michelangelo Bratta (390).

Strada in Comune (8.19%) – 3 seggi: Emanuele Avellis (676), Nicola Acquafredda (436) e Christian Farella (358).

Primo dei non eletti: Rocco Mangini (307)

Per Bitonto (7,83%) – 2 seggi: Giuseppe Santoruvo (774) e Marida Milo Milo (756).

Primo dei non eletti: Sergio Ragno (440)

Rete Civica (7,2%) – 2 seggi: Marianna Legista (914) e Fabio Fiore (369).

Primo dei non eletti: Antonio Bellavista (246)

Democratici con la Puglia (6.6%) – 2 seggi: Cosimo Bonasia (518) e Teresa Carbone (388).

Primo dei non eletti: Maria Grazia Gesualdo (374)

Officina Partecipata (5,13%) – 1 seggio: Francesco Giordano (256).

Primo dei non eletti: Francesco Illuzzi (235)

PIÙ-SI (2.99%) – 1 seggio: Domenico Nacci (200).

Primo dei non eletti: Vincenzo Marrone (125).

 

Sono 9 in tutto, invece, i seggi riservati alla minoranza, compreso quello per l'ex candidato sindaco Domenico Damascelli.

Damascelli sindaco (11,16%) – 2 seggi: Francesco Toscano (290) e Carmela Rossiello (269)

Bitonto Cambia (8,55%) – 2 seggi: Arcangelo Putignano (689) e Vito Labianca (651)

Bitonto solidale (4,93%) – 1 seggio: Franco Scauro (360)

Fratelli d'Italia (4,86%) -1 seggio: Ivan Lorusso (422)  

Patto Comune (4.38%) – 1 seggio: Onofrio Altamura (333)

I riformisti fronte del lavoro (3,89%) – 1 seggio: Franco Natilla (428)

Rimangono fuori Azione Civica (3,87), Con (2,79%), Onda Civica (1,71%), Forza Italia (1.09%) e Uniti per Bitonto (0,8%).

mercoledì 15 Giugno 2022

(modifica il 4 Luglio 2022, 16:24)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti