Attualità

Cosimo Tassiello trionfa alla Global Fashion Cup Albania

Mariella Vitucci
La coppa vinta da Cosimo Tassiello
Prima gara e primo posto internazionale nella categoria "moda commerciale uomo" per il parrucchiere 25enne bitontino
scrivi un commento 23

Centoventi miglia nautiche e quasi nove ore di viaggio per abituarsi all’idea che il sogno è diventato realtà. Cosimo Tassiello torna da Durazzo, dall’altra parte dell’Adriatico, con la coppa di vincitore del primo posto internazionale nella categoria “moda commerciale uomo” alla Global Fashion Cup Albania. La competizione, che si è svolta domenica, ha visto sfidarsi 350 professionisti dell’hair styling: parrucchieri e acconciatori da ogni parte del mondo. Ieri le premiazioni e, a sorpresa, l’unico bitontino e pugliese in gara nella sezione dei tagli “di tendenza” da uomo, si è classificato primo con il massimo dei voti.

«È arrivata la mia soddisfazione più grande, non ho parole per descrivere la mia felicità», racconta il ragazzo dal traghetto che lo riporta a Bitonto, nel suo salone in via Mazzini aperto con tanti sacrifici ad ottobre 2019, alla vigilia della pandemia che ha tenuto chiuse le attività di parrucchieri, barbieri ed estetisti per molti mesi. Nel negozio c’è già un posto d’onore per la coppa vinta a Durazzo. Prima gara e primo posto: una vittoria a cui Cosimo stenta ancora a credere. Alla fidanzata Luana, sua prima supporter, aveva confessato che temeva di arrivare ultimo, dopo una prova difficile che l’aveva messo di fronte alla chioma riccia e ribelle di un giovane modello albanese. Ma il pronostico di Cosimo è stato letteralmente ribaltato.   

«Devo ringraziare chi ha sempre creduto in me, e l’accademia Charm Hair School dove mi sono diplomato e dove continuo a formarmi, che mi ha dato questa opportunità», commenta a BitontoLive il giovane parrucchiere bitontino. Venticinque anni, ne aveva appena tredici quando fu istruito ad eseguire la sua prima barba, senza lametta. Una simulazione con sola schiuma, guidata passaggio dopo passaggio dallo zio Angelo Nicola Rapio, noto barbiere bitontino. Cosimo è nipote d’arte, cresciuto fra pettini e rasoi, shampoo e schiuma, profumo di dopobarba e ciocche di capelli da raccogliere dal pavimento. Una gavetta lunga e sudata, fino alla decisione di scegliere questo mestiere per la vita, studiando in una scuola qualificata.  

Della sua adolescenza nel salone dello zio ricorda gli insegnamenti ma soprattutto «le storie e le persone», quei racconti di vita che, chissà perché, dal parrucchiere vengono fuori in libertà, complice il relax dell’abbandonarsi a mani esperte.    

«Il mio orgoglio più grande – dice Cosimo – è vedere entrare un nuovo cliente nel mio salone. Vuol dire che mi ha scelto e si fida di me».

 

 

 

martedì 31 Maggio 2022

(modifica il 4 Luglio 2022, 16:29)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti