Cronaca

Truffa falso olio extravergine d’oliva: irregolare un campione su quattro

La Redazione
Olio d'oliva
Oli "vergini" etichettati come "extravergini", secondo i controlli delle Fiamme Gialle e dell'Ispettorato centrale repressione frodi eseguiti in tutta Italia
scrivi un commento 25

Irregolari 25 campioni su 102: un'indagine della Guardia di Finanza conferma la presenza sul mercato di oli "vergini" etichettati come "extravergini". Le Fiamme Gialle e l’Ispettorato centrale repressione frodi (ICQRF) hanno condotto 183 controlli sull’olio evo (operazione “Verum et Oleum”) in tutta Italia. Le ispezioni hanno riguardato sia operatori del settore oleario presenti sul territorio nazionale, che i principali porti di ingresso delle materie prime di provenienza estera.

Come già avevano segnalato più volte alcuni test condotti in Italia e all’estero sull’olio, spesso non è sempre vero evo quello venduto per tale. Anche se non pericolosa per i consumatori, si tratta comunque di una frode ai loro danni, dato che le persone sono convinte di acquistare (e pagano per avere), un prodotto che in realtà è di qualità inferiore.

Tra l’altro, la percentuale dei prodotti truffaldini scoperti è tutt’altro che irrilevante.

In seguito all’indagine, dieci persone sono state denunciate per presunta frode in commercio. Ma anche stavolta non sono stati resi noti i nomi dei produttori e quindi dei marchi di olio coinvolti

Nel corso delle ispezioni sono state contestate anche 33 violazioni amministrative per la tenuta dei registri, in merito alla documentazione obbligatoria e ai requisiti di tracciabilità (per un importo complessivo di oltre 10 milioni di euro destinati al gettito erariale).

Sono stati infine eseguiti 5 sequestri amministrativi, per un valore complessivo di oltre 170mila euro, e presentate 5 diffide.

Diversi marchi italiani in quelle occasioni sono stati “declassati” da extravergini a semplici vergini. Sia l’olio extravergine che quello vergine sono estratti dalla prima spremitura delle olive. Ma cambiano le qualità organolettiche e la percentuale di acidità: per l’olio evo il limite è fissato a 0,8 grammi per 100 grammi, mentre per l’olio vergine il tetto massimo è di 2 grammi per 100 grammi.

 

giovedì 5 Maggio 2022

(modifica il 4 Luglio 2022, 16:36)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti