Cultura

“Di Venerdì”: dal 22 aprile al 3 giugno cinque appuntamenti con la storia

La Redazione
Rassegna "Di Venerdì"
Rassegna a cura del Centro Ricerche di Storia e Arte
scrivi un commento 6

A Bitonto cinque appuntamenti con la ricerca e la riscoperta della storia. Il Centro Ricerche di Storia e Arte riprende la rassegna “Di Venerdì”.

Per cinque venerdì, dal 22 aprile al 3 giugno, si incontreranno gli autori di recenti pubblicazioni a tema storico per riflettere e discutere insieme sul nostro passato. Una rassegna che parte da una profonda convinzione che, da sempre, anima il sodalizio: la ricerca è ancor più vera e viva quando permette il confronto, quando consente di divulgare il sapere incrociando consensi e dissensi.

 

IL PROGRAMMA

Si inizia il 22 aprile, con “Il mistero della morte di Cenzina Di Cagno. Insieme all’autore Michele Cristallo si tornerà a quel 29 dicembre 1902, quando un eclatante caso di cronaca sconvolse Bitonto. Una graziosa, istruita, elegante 21enne, appartenente ad una famiglia agiata, si tolse la vita. Ma voci di popolo, sin da subito, fecero calare i sospetti sul militare Vito Modugno, suo marito. Appuntamento alle 18 nella chiesa dell’Annunziata, via de Ilderis, 2 (https://bit.ly/3O81jdy).

Il 29 aprile, con l’autore Giuseppe Di Matteo, discuteremo su “Il 1799 in Terra di Bari. Un evento, organizzato in collaborazione con la fondazione De Palo – Ungaro, in cui si tornerà nell’anno della Repubblica Napoletana per scoprire i risvolti locali di quella brevissima esperienza nata dalla campagna napoleonica in Italia. Appuntamento alle 18 nel Museo Archeologico, via Mazzini 44 (https://bit.ly/3rjBWvG).

Si prosegue il 6 maggio con la presentazione dell’ultimo volume di Studi Bitontini, la cinquantennale rivista edita dal Centro Ricerche e giunta al numero 109/110. Ore 18 nella chiesa di San Giorgio, sede dell’associazione, in via Santi Medici 7 (https://bit.ly/3M4L7bh).

Il 13 maggio viaggio “Al tempo dei Normanni insieme all’autore Giovanni Lanzellotto, per ripercorrere un pezzo della storia pugliese, a partire dal 476 d.C. Ore 18, nuovamente nella chiesa di San Giorgio.

La rassegna si concluderà il 3 giugno con Valentino Romano, autore del volume “Gaetano Salvemini, lucidità e attualità di un grande meridionalista. Ore 18 nella chiesa dell’Annunziata.

La locandina è realizzata dall’abile mano dell’artista e vignettista Pierfrancesco Uva.

L’ingresso è libero e gratuito.

domenica 17 Aprile 2022

(modifica il 4 Luglio 2022, 16:41)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti