Politica

Sottopasso via Santo Spirito, Damascelli: «Quando il progetto esecutivo?»

La Redazione
Passaggio a livello di via Santo Spirito
L'ex consigliere regionale ricorda che sarebbe dovuto essere pronto entro la fine dell'estate scorsa
scrivi un commento 53

«Del sottopasso di via Santo Spirito doveva essere già pronto il progetto esecutivo, l’opera doveva essere già in cantiere. Invece non è così: non solo non è stato mosso un dito, ma dal sindaco continuano ad arrivare note in cui si parla, quasi in toni trionfalistici (nonostante la sua iniziale contrarietà), di “grandi passi” verso “la progettazione esecutiva”. Tocca puntare la sveglia e destarsi dal torpore, una volta per tutte». È il messaggio chiaro e forte che arriva dall’ex consigliere regionale Domenico Damascelli.

Esattamente un anno fa, ad aprile 2021, in consiglio comunale fu approvata la variante al Piano Regolatore: fu annunciato che il progetto esecutivo sarebbe stato pronto entro la fine dell’estate 2021, per iniziare il cantiere nel 2022 e terminare entro la fine del 2023.

«Siamo alle porte dell’estate 2022 e ancora del progetto esecutivo, dopo un anno, non c’è nemmeno l’ombra. Anzi ci sono ritardi clamorosi anche sulla fogna bianca: ad oggi, della chiusura dei lavori che doveva avvenire entro la fine del 2021, non si sa ancora nulla. Sempre in consiglio comunale, infatti, fu riferito che il progetto del sottopasso sarebbe stato possibile “grazie alla preventiva realizzazione della fogna bianca, dato – citiamo – che il problema principale del sottopasso è sempre stato quello della raccolta delle acque meteoriche”», continua Damascelli.

«Bene: se tanto mi dà tanto, a che punto siamo con i lavori della fogna biancaEntro quando sarà approvato il progetto esecutivo del sottopasso ferroviario, per procedere con la gara d’appalto? Il cammino è ancora lungo ma, purtroppo, in questo momento è fermo. Ricordiamo – conclude l’ex consigliere regionale – che quell’opera è fondamentale per snellire la circolazione veicolare, grazie all’eliminazione del passaggio a livello sulla linea ferroviaria Bar-Barletta. Basta con rinvii e perdite di tempo, si proceda a spron battuto cercando di concludere l’iter per la realizzazione del sottopasso, dando seguito ad una mia mozione approvata in consiglio regionale, che prevede la realizzazione di questa importante infrastruttura per cui, per anni, mi sono battuto con atti istituzionali e pubblici, sollecitando tavoli e finanziamenti».

 

giovedì 7 Aprile 2022

(modifica il 4 Luglio 2022, 16:44)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti