Calcio

Le magie di Luciléia e Tardelli firmano il successo verde oro del Bitonto a Verona: 1-2

Danilo Cappiello
Audace Verona-Bitonto C5 Femminile 1-2
Due goal nel secondo tempo e leonesse sempre terze in classifica
scrivi un commento 16

La bellezza di chi sa rinascere in un abbraccio.

nn

Prima, durante e dopo la gara, è stata una domenica di abbracci, di quelli veri, petto contro petto, cuore su cuore, quella delle leonesse del Bitonto C5 Femminile.

nn

Nel mezzo, il colpo di testa e di genio della meravigliosa Luciléia e la perla da cineteca di Gabi Tardelli e del suo arcobaleno di ansia, stupore e meraviglia, partito dal proprio destro e culminato in rete in maniera perfetta, a sancire nel miglior modo possibile, proprio ritorno sulla scena.

nn

Torna subito a vincere dunque il Bitonto C5 Femminile che nella trasferta veneta in quel di Verona, batte per due reti ad uno le rossonere di casa e riscatta il ko dello scorso mercoledì, contro il Città di Falconara.

nn

Prossimo impegno per la matricola terribile, la sfida casalinga di domenica contro la Lazio.

nn

 

nn

LA PARTITA

nn

Orfano dell’infortunata Taina Santos, mister Marcio Santos sceglie di partire dal cinque composto da Tardelli, Diana Santos, Othmani, Cendese e Luciléia.

nn

Il Bitonto parte forte, al 3’ con Diana Santos, il cui destro dal limite viene deviata in angolo.

nn

Un minuto più tardi ci prova Cendese dalla corsia di sinistra, ma il suo collo pieno termina la propria corsa fra le braccia del portiere.

nn

Il Verona si scuote dal torpore iniziale e si fa vedere in area neroverde al 7’ con De Brito, che calcia forte da destra ma trova l’attenta riposta di Tardelli in angolo.

nn

All’8’ il Bitonto va vicinissimo alla rete, ma la ribattuta di Shai de Camargo, sul tiro dal limite di Diana Santos, si spegne alta sopra la traversa.

nn

Il Verona prova ad aumentare la propria intensità e il Bitonto gestisce con qualche affanno, riuscendo a tornare con pericolosità nella metà campo avversaria al 14’ con Cenedese, il cui sinistro in area di rigore viene deviato in angolo.

nn

Al 16’ ci prova anche la neo entrata Pernazza, sfondando per vie centrali e calciando a botta sicura. Il suo tentativo però non trova gloria, grazie all’intervento in uscita bassa del portiere.

nn

A pochi sospiri dal gong, il Bitonto ha ancora una palla d’oro per il vantaggio, ma anche tiro di Shai de Camargo, dopo un ottimo slalom fra due avversarie, è preda dei guantoni del portiere di casa.

nn

All’intervallo è 0-0.

nn

Nella ripresa mister Santos ripropone lo stesso cinque iniziale della prima frazione di gioco e fin dalle prime battute il Bitonto dà l’impressione di voler mordere la gara, provandoci dopo due minuti col diagonale da destra di Othmani, che si spegne sul fondo dopo la deviazione del portiere.

nn

Il goal è nell’aria e arriva al 5’ grazie al colpo di testa vincente di Lucilèia, che raccoglie sul secondo palo l’assist al bacio su punizione di Diana Santos e fa 0-1 per il Bitonto.

nn

Il Verona non ci sta e prova a pervenire al pari con Pomposelli, su cui è superlativa Gabi Tardelli ad uscire dalla propria area di competenza per chiudere l’intero specchio della porta.

nn

La stessa Gabi Tardelli, un minuto più tardi, sceglie di darsi il miglior bentornata sulle scene: vedendo il portiere di casa fuori dai pali, con un destro chirurgico lo fredda per il raddoppio del Bitonto e per la sua seconda rete stagionale. 0-2 per il Bitonto.

nn

Il Verona non molla e al 12’ ci prova ancora con Pomposelli, ma Tardelli è in serata di grazie ed in volo, con la mano aperta, dice di no alla giocatrice veronese.

nn

Nel finale le rossonere di casa si giocano il tutto per tutto inserendo il quinto uomo di movimento, il Bitonto fa squadra e al 18’ Cenedese salva sulla linea il pallone destinato in rete dopo il tiro di De Brito.

nn

Le veronesi però riescono a riaprire la gara con Exana, che sul secondo palo si fa trovare nel posto giusto al momento giusta per l’1-2.

nn

L’ultimo tiro di lancette è un turbinio di sensazioni ma il Bitonto è ordinato, soffre nulla e al fischio finale fa festa per il successo immediatamente ritrovato.

n

lunedì 21 Febbraio 2022

(modifica il 4 Luglio 2022, 16:59)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti