Attualità

Il direttore generale del Patrimonio del Louvre incantato dalla Cattedrale di Bitonto

La Redazione
Cattedrale di Bitonto
A fine luglio, da turista, ha visitato la città rimanendo colpito dalle sue bellezze storiche e architettoniche. E ha ricevuto in dono il libro "Il racconto nella pietra" del professor Nicola Pice
scrivi un commento 6

Un turista d'eccezione ha visitato Bitonto e ne è rimasto affascinato. Si tratta di Guilhem Scherf, il Direttore generale del Patrimonio del Museo del Louvre che, a fine luglio, ha visitato la cattedrale della città ed ha intessuto uno scambio di mail con il professore bitontino Nicola Pice.

nn

E' proprio lui a raccontare la straordinaria vicenda, in un lungo post pubblicato su facebook.

nn

"Un afoso pomeriggio di fine luglio – esordisce Pice – un francese con un fare molto distinto chiede a don Ciccio di poter visitare la Cattedrale. Il parroco acconsente. Il visitatore ammira la straordinaria architettura romanica e rimane colpito dalla eleganza delle sue linee e dei suoi ornamenti nonché dalla maestosa severità della sua mole trapuntata dal merletto del portale centrale e del rosone. Il parroco coglie lo stupore dell’ospite inatteso. Mi telefona volendo fargli dono del mio libro sulla Cattedrale. Non ho con me il telefono, dunque non rispondo".

nn

Tuttavia, come raccontato ancora dal bitontino, "Don Ciccio nel salutare l’ospite promette di inviarglielo. Il visitatore gli dà il suo biglietto da visita: scopre così con grande sorpresa che è Guilhem Scherf, il Direttore generale del Patrimonio del Museo del Louvre".

nn

"Vista la telefonata, a sera chiamo don Ciccio. Mi dice della visita. Lo rassicuro che mi sarei messo in contatto con il visitatore d’eccezione. Lo faccio. Un breve scambio di mail. Nella prima mi dice: “J’ai en effet beaucoup admiré la cathédrale de Bitonto, et j’ai été ravi de savoir que vous lui avez consacré un livre. Je vous remercie infiniment de me proposer de me l’envoyer”. Dopo qualche giorno spedisco il libro", continua Pice, spiegando che il visitatore avrebbe gradito il dono del libro, essendo rimasto molto colpito dalla cattedrale di Bitonto.

nn

E conclude: "Ieri mi scrive: “Cher Monsieur, Je suis de retour aujourd’hui dans mon bureau après plusieurs semaines de vacances, et je trouve votre merveilleux livre sur la cathédrale de Bitonto. Je vous remercie mille et mille fois pour l’envoi de ce livre magnifique, dont la lecture et les somptueuses images me font revivre l’émotion artistique qui m’a saisi lorsque j’ai visité ce chef d’œuvre qu’est la cathédrale de Bitonto. Je dois vous dire que de ma semaine passée dans les Pouilles, mes visites à Bitonto, Bari et Trani restent pour moi des souvenirs inégalés. L’art roman y a produit des œuvres exceptionnelles. En vous remerciant à nouveau pour cet envoi, qui enrichit désormais la bibliothèque du département des Sculptures du musée du Louvre, Bien sincèrement, Guilhem Scherf”.

nn

Il direttore generale del Louvre racconta di essere rimasto affascinato dall'arte romanica delle città pugliesi che ha visitato, tra cui Bitonto, e ha ringraziato Pice per il suo volume "Il racconto nella pietra", che ha conquistato un posto nel dipartimento delle Sculture del museo del Louvre.

nn

 

nn

Ecco la Bitonto che si ammira e che non si dimentica.

n

sabato 21 Agosto 2021

(modifica il 28 Giugno 2022, 12:53)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Angelo Monfreda
Angelo Monfreda
11 mesi fa

Grazie al prof. Pice per tutto quello che fa per valorizzare il nostro patrimonio artistico e in particolare per la nostra bellissima cattedrale. Di contro spiace constatare che questa amministrazione abbia completamente smarrito il gusto del bello permettendo, per fare un esempio, che in piazza cattedrale vengano usati tavoli di plastica bianca fuori dai bar, delf service h24, fioriere rotte davanti il portale…