Fine lavori prevista per il 2024

Palestra plesso Speranza a Mariotto, c’è l’ok del Ministero per il finanziamento

Tommaso Cataldi
Tommaso Cataldi
Progetto della palestra di Mariotto
Soddisfazione degli ex assessori Nacci e De Palma, promotori del progetto. Grazie ai fondi del Pnrr, anche gli alunni della frazione potranno avere una struttura scolastica in cui praticare attività sportiva
scrivi un commento 104

Si avvia a diventare finalmente realtà il sogno di una palestra nel plesso scolastico Francesco Speranza di Mariotto, che fa parte dell’istituto comprensivo “don Tonino Bello”. A febbraio scorso la Giunta comunale aveva candidato il progetto ad un finanziamento del bando Pnrr “Piano per le infrastrutture per lo sport nelle scuole”, finanziato dall’Unione europea (iniziativa Next Generation EU). Progetto che pochi giorni fa è stato approvato dal Ministero dell’Istruzione per un importo di 820mila euro.

I tempi di realizzazione non saranno brevissimi. Al momento siamo allo step del progetto preliminare e nel corso del 2022 dovranno essere elaborati dapprima il progetto definitivo e in secondo luogo quello esecutivo, col termine dei lavori e del collaudo previsto per il 2024.

“È stato il mio penultimo atto prima di chiudere un meraviglioso decennio – è il commento dell’ex assessore Domenico Nacci, tra i promotori dell’approvazione del progetto in Giunta. “Grazie a chi ci ha creduto, anche in questo caso gli scettici erano tanti, ma non ho mollato di un millimetro. I tempi della burocrazia non aiutano, ma bisogna insistere e perseverare perché i risultati arrivano. Grazie all’ingegner Di Lella, che ha accolto la mia istanza, rivolta ad una comunità pressoché priva di presidi sportivi. La storia si scrive con i fatti, questa pagina scritta rappresenta un traguardo importante per i mariottani. In questi anni spesso ho dovuto assistere alla rinuncia all’attività sportiva da parte dei bambini, tra poco non succederà più e potranno anche abitare quella palestra di pomeriggio e di sera perché no, anche gli adulti. Sono davvero felice!”, conclude Nacci.

Anche l’ ex assessore ai servizi sociali, Gaetano De Palma, peraltro residente a Mariotto e tra i fautori dell’iniziativa assieme a Nacci, è entusiasta del finanziamento agguantato per la palestra nella frazione: “Avevo promesso a me stesso a alla comunità di provare a dare una risposta ai problemi atavici della frazione, tra cui c’è la palestra. Non abbiamo mai fatto mistero che il problema principale fosse costituito dal finanziamento, e l’opportunità concessa dal Pnrr era troppo ghiotta per farcela scappare. Appena ci siamo resi conto che la linea di finanziamento prevedeva la realizzazione di strutture sportive a servizio degli edifici scolastici, con Nacci abbiamo concertato il tutto e candidato il progetto preventivo come opera a servizio dell’intera comunità che ne è priva”.

“La proposta è stata accolta favorevolmente dalla Giunta dell’epoca e siamo fiduciosi che l’attuale amministrazione saprà seguire l’iter nel migliore dei modi”, aggiunge De Palma.

 

mercoledì 20 Luglio 2022

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti