Politica

Edilizia sanitaria, Ruggiero (M5S): “Alla Puglia 127 milioni”

La Redazione
Edilizia sanitaria
Fondi aggiuntivi per la ristrutturazione e l'ammodernamento tecnologico della rete sanitaria
scrivi un commento 22

"Alla Puglia sono stati assegnati 127 milioni di euro di risorse straordinarie stanziate nell’ultima legge di bilancio, con l’obiettivo di attuare interventi sull’edilizia sanitaria. Una misura che prosegue nel solco dell’aumento degli investimenti sulla sanità, e di rottura rispetto ad un passato fatto di tagli e riduzione di fondi". Così la deputata bitontina Francesca Anna Ruggiero, capogruppo M5S in commissione Affari sociali.

"Queste risorse – continua – sono previste dall’intesa sullo schema di decreto del Ministro della Salute di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze, per il riparto di 2 miliardi di fondi aggiuntivi per la ristrutturazione sanitaria e l’ammodernamento tecnologico della rete sanitaria. Nell’ultima manovra economica abbiamo incrementato il Fondo Sanitario Nazionale, nell’ottica di promuovere un miglioramento del Servizio sanitario nazionale”.

“Dei 2 miliardi di risorse aggiuntive – spiega Ruggiero – 1,9 miliardi sono ripartiti sulla base delle quote di accesso al fabbisogno sanitario indistinto corrente relativo al 2021, mentre i restanti 100 milioni sono accantonati per interventi urgenti da assegnare con successivi provvedimenti. Grazie anche alle risorse del Pnrr potremo continuare ad aumentare gli investimenti per disegnare la sanità del futuro e rispondere ai bisogni dei cittadini".

 

 

 

 

domenica 3 Luglio 2022

(modifica il 4 Luglio 2022, 17:07)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti