L'omaggio dell'amministrazione comunale

Addio a Emanuele Coviello, “guardiano della memoria”

Campo di prigionia
Campo di prigionia
Testimone degli orrori della seconda guerra mondiale, si è spento ieri all’età di 97 anni
scrivi un commento 743

L’amministrazione comunale rende omaggio alla figura di Emanuele Coviello, protagonista e testimone della seconda guerra mondiale, scomparso ieri all’età di 97 anni.

“Bitonto – scrive il sindaco Francesco Paolo Ricci – piange la scomparsa di Emanuele Coviello, che è stato fiero guardiano della memoria, affinché gli orrori della guerra restino sepolti nel passato. L’amministrazione tutta abbraccia la famiglia di un suo cittadino insigne”.

“Erano forti – aggiunge – le sue testimonianze sui campi di prigionia della seconda guerra mondiale e su una storia tumultuosa che ha coinvolto anche la nostra Bitonto. Voleva che le sue parole facessero da monito ai giovani affinché non cascassero di nuovo nella retorica della guerra che ha provocato tante sofferenze”.   

 

domenica 31 Luglio 2022

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti