Cultura

Applausi per il concerto degli alunni del comprensivo Modugno Rutigliano Rogadeo

La Redazione
Concerto degli alunni del comprensivo Modugno Rutigliano Rogadeo
Sul prestigioso palco del teatro Traetta si sono esibiti gli alunni dei corsi ad indirizzo musicale
scrivi un commento 16

Primo concerto degli alunni dei corsi ad indirizzo musicale dell’istituto comprensivo Modugno Rutigliano Rogadeo, il 6 giugno scorso al teatro comunale Tommaso Traetta. Si sono esibiti gli alunni della classe di chitarra del professor Giuseppe Teofilo, gli alunni delle classi di pianoforte della professoressa Elena Perrone, gli alunni della classe di clarinetto del professor Giuseppe De Michele e gli alunni della classe di violino del professor Dario Cappiello. Il concerto ha spaziato da brani del repertorio classico fino a quello moderno, e gli alunni si sono esibiti sia in formazione d’orchestra, che individualmente.  

La serata si è svolta in un clima di festa particolarmente gioioso anche per la ripresa, dopo due anni, delle attività musicali che rappresentano per l’istituto Modugno Rutigliano Rogadeo un importante momento di formazione e di crescita culturale e personale.

I giovani musicisti hanno emozionato e coinvolto il folto pubblico con la loro accurata preparazione tecnica e soprattutto con la loro serenità nell’esecuzione. Sorprendente anche la maturità artistica raggiunta, se si considera che la maggior parte degli alunni ha iniziato a studiare uno strumento musicale solo a dicembre scorso. 

Alla serata sono intervenuti il sindaco uscente Michele Abbaticchio e due esponenti illustri del panorama musicale bitontino: Emanuele Dimundo e Beppe Granieri, che nel porgere il loro saluto hanno sottolineato il valore educativo dell’iniziativa.

Il successo della manifestazione, oltre ogni rosea aspettativa, premia l’impegno e l’entusiasmo dei ragazzi, e consolida la collaborazione cresciuta spontaneamente tra le famiglie e l’istituzione scolastica. Un ringraziamento va al dirigente Michele Bonasia e ai suoi collaboratori, alla vicepreside professoressa Rita Dimundo, vicaria della scuola, e al professor Cosimo Lovascio.

venerdì 17 Giugno 2022

(modifica il 4 Luglio 2022, 16:24)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti