Politica

Ruggiero: “Regione Puglia implementi Fascicolo sanitario elettronico”

La Redazione
Fascicolo sanitario elettronico
Nessun documento caricato su esami istologici, visite specialistiche e risultati radiologici al terzo trimestre 2021, stigmatizza la deputata bitontina M5S
scrivi un commento 9

“La Regione Puglia deve implementare il Fascicolo Sanitario Elettronico. In questo modo potremo rendere la sanità più efficiente e semplificare la vita dei cittadini”. Così la deputata bitontina Francesca Anna Ruggiero, capogruppo M5S in Commissione Affari sociali.

“Secondo i dati – continua – contenuti nelle Linee guida per l’attuazione del Fascicolo Sanitario Elettronico, su 100 prestazioni erogate nel Fse in Puglia, ne sono consultabili 41. Nel dettaglio non sono disponibili documenti relativi agli esiti degli esami istologici, ai referti delle visite specialistiche, ai risultati radiologici. Queste mancanze, aggiunte ad altri problemi, come l’incomunicabilità fra i sistemi delle diverse regioni e il caricamento errato dei dati, realizzano un quadro preoccupante, in cui bisogna fare di più. Da parte nostra abbiamo già adottato una serie di misure per migliorare il Fse, a cui tra l’altro sono dedicate delle risorse nell’ambito del Pnrr. Nel decreto Rilancio siamo intervenuti per potenziare e rafforzare l'infrastruttura del Fascicolo ed è stata inclusa la possibilità di inserire i dati e i documenti riferiti anche alle prestazioni erogate al di fuori del Servizio sanitario nazionale. Con il decreto Sostegni Ter sono state varate ulteriori misure per creare regole uniformi su tutto il territorio nazionale e un'Agenzia apposita”.

“L’obiettivo è promuovere la digitalizzazione della sanità, con effetti benefici sia per i pazienti che per il personale sanitario”, conclude Ruggiero.

 

giovedì 9 Giugno 2022

(modifica il 4 Luglio 2022, 16:26)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti