Attualità

A lezione da Franziska Chef per imparare “Il valore del cibo”

Mariagrazia Lamonaca
Franziska Chef
Laboratori didattici per quindici classi di varie scuole bitontine, oggi e domani al Banco delle Opere di Carità
scrivi un commento 44

Forse non tutti lo sanno, ma tra le tante dottrine di cui si compone lo scibile umano esistono anche la “gastrosofia” e l’archeologia gastronomica.

La gastrosofìa, secondo la definizione che ne dà Wikipedia, è “una disciplina che si pone l'obiettivo di coniugare appetito, arte culinaria e piacere per il buon cibo ed il bere”. Per il gastrosofo, quindi, il cibo non è solo un necessario mezzo di sostentamento ma è anche e soprattutto un piacere per il palato e per la mente.

Parallelamente, la cosiddetta “archeologia gastronomica” si pone invece l’obiettivo di ricercare e far rivivere le abitudini culturali e gastronomiche di civiltà scomparse. A promuovere queste attività, tra gli altri, è la chef pugliese Francesca Mola, in arte Franziska Chef, che oggi e domani sarà impegnata nella nostra città ad incontrare 15 classi di varie scuole bitontine, durante il cooking show “Il valore del cibo”.

Si tratta di laboratori didattici che rientrano nel progetto Bitonto Social Foody dell’ambito Bitonto-Palo del Colle, finanziato con la legge regionale per il riutilizzo delle eccedenze alimentari, a cura dei soggetti partner Consorzio Social Lab, Banco delle Opere di Carità e Fondazione Opera Santi Medici.

Chi meglio di Franziska, dunque, che si definisce “agrochef”, chef della tradizione pugliese e promotrice della cucina biosalutare e a chilometro zero?

«È prevista la partecipazione di quindici classi delle scuole primarie e secondarie della città – spiega Marco Tribuzio del Banco delle Opere di Carità – e sono certo che i ragazzi si divertiranno e impareranno allo stesso tempo, grazie al talento e alla simpatia di Franziska. E insieme a lei, ci saranno anche il Gruppo di acquisto solidale Bitonto “Giovanna De Blasi” e i rappresentanti della Sanb Bitonto, che saranno impegnati nelle attività didattiche di questo progetto».

La manifestazione si svolgerà oggi e domani nella sede del Banco delle Opere di Carità (l’ex mercato ortofrutticolo della zona 167) in via Ugo La Malfa. L’ingresso è libero e gratuito.

 

IL PROGRAMMA

Le attività dureranno 90 minuti, divise in tre momenti:

1. cooking show per le scuole sul recupero di cibo (chef Franziska, specializzata in cucina del recupero, illustrerà la realizzazione di ricette basate sull’uso degli scarti)

2. la bontà dei prodotti a chilometro zero (consentono una riduzione degli sprechi perché garantiscono un minor tempo di trasporto e quindi di deterioramento)

3. Da cibo a concime (dimostrazione sul corretto modo di differenziare i rifiuti organici per consentire la produzione di compost, concime prodotto dalla trasformazione della materia organica che tornerà nel ciclo dell’agricoltura e della produzione di cibo).

venerdì 3 Giugno 2022

(modifica il 4 Luglio 2022, 16:28)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti