Cultura

“Dante nostro contemporaneo”, il Centro Ricerche celebra il padre della lingua italiana

La Redazione
"Dante nostro contemporaneo"
Domani alle 18.30 nella Chiesa dell'Annunziata. Relatori il professor Domenico Cofano e Peppino Ricci
scrivi un commento 10

Il Centro Ricerche di Storia e Arte – Bitonto celebra il padre nazionale della lingua italiana con un momento di riflessione dal titolo “Dante nostro contemporaneo”, organizzato assieme alla locale sezione della Società Dante Alighieri e alla Confraternita Maria Santissima Annunziata.

L’incontro si terrà domani alle 18.30 nella Chiesa dell’Annunziata in via De Ildaris.

Un’iniziativa nell’ambito delle celebrazioni cittadine per il Dantedì, la Giornata nazionale istituita nel 2020 dal Consiglio dei Ministri, che ricade ogni 25 marzo, giornata scelta perché, secondo gli studiosi, in quel dì il Sommo Poeta Dante iniziò il suo viaggio nell’Aldilà, quando “nel mezzo del cammin di nostra vita” si ritrovò “per una selva oscura”.

Interverranno il professor Domenico Cofano, docente dell’Università di Foggia, studioso e specialista di Dante, e Peppino Ricci che si soffermerà sul tema "La parola dantesca: 'Indiarsi', Paradiso IV, 28".

Accoglieranno i due ospiti Marino Pagano, presidente del Centro Ricerche, e Nicola Fiorino Tucci, presidente del Comitato di Bitonto della Società Dante Alighieri.

La locandina dell’evento è realizzata dall’artista Pierfrancesco Uva.

L’ingresso è libero e gratuito. Per accedere è necessario il possesso del green pass.

 

 

lunedì 21 Marzo 2022

(modifica il 4 Luglio 2022, 16:49)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti