Cronaca

Furti d’auto, arrestati tre bitontini

La Redazione
Carabinieri di Triggiano
Almeno cinque i colpi che avrebbero messo a segno fra luglio e agosto 2021
scrivi un commento 9

Tre bitontini sono state arrestati ieri dai Carabinieri della compagnia di Triggiano, in esecuzione di un’ordinanza emessa dal gip del Tribunale di Bari su richiesta della Procura della Repubblica, nella quale vengono riconosciuti gravi indizi di colpevolezza nel procedimento a loro carico, per “furto, furto aggravato, concorso nel reato” e, per uno degli indagati, anche per “resistenza a pubblico ufficiale”.
Secondo l’impostazione accusatoria accolta dal gip (fatta salva la valutazione nelle fasi successive con il contributo della difesa), i tre indagati si sarebbero resi responsabili, in concorso tra loro, di almeno cinque furti di veicoli, tra furgoncini e autovetture utilitarie, facilmente asportabili e rivendibili.
I provvedimenti scaturiscono da un’indagine avviata all’indomani del furto di un furgoncino, avvenuto all’alba il 1° luglio scorso a Valenzano, condotta dai Carabinieri della stazione di Valenzano e della compagnia di Triggiano, sotto il coordinamento della Procura della Repubblica di Bari, da cui emergono indizi a carico di T.G., 53enne; M.O., 48enne e S.V. 42enne, tutti di Bitonto, in ordine a cinque furti di autovetture, commessi a Valenzano, Noicattaro, Grumo Appula, Acquaviva delle Fonti e Ruvo di Puglia, tra il 1° luglio e il 30 agosto 2021. Al 42enne è anche contestato il reato di resistenza a pubblico ufficiale poiché, per tentare la fuga dopo il furto di un veicolo messo a segno ad Acquaviva delle Fonti il 28 agosto, non si sarebbe fermato all’alt della pattuglia dei Carabinieri di Barletta, innescando un pericoloso inseguimento attraverso i comuni di Barletta, San Ferdinando di Puglia e Cerignola.
 

giovedì 24 Febbraio 2022

(modifica il 4 Luglio 2022, 16:58)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti