Politica

Xylella, Damascelli: «Tante parole, ma zero fatti dalla Giunta»

La Redazione
xylella
La nota del vicepresidente della IV Commissione consiliare Agricoltura, a margine delle audizioni di ieri
scrivi un commento 1

«C’era una canzone che vinse Sanremo, ‘Fiumi di parole’, che dà l’idea di quello che succede in Puglia sulla Xylella: riunioni in Commissione, audizioni, interrogazioni consiliari, mozioni, leggi e deliberazioni, manifestazioni dalla partecipazione straordinaria… ma dalla Giunta regionale nessuna azione concreta, nessuna reazione». Esordisce così la nota a firma del consigliere regionale di Forza Italia, Domenico Damascelli, a margine delle audizioni di ieri.

«Oggi(ieri, ndr) in Commissione – continua – abbiamo audito i rappresentanti dei vivaisti, anch’essi economicamente danneggiati dalle conseguenze della batteriosi. Sia loro sia noi abbiamo posto tante domande, a cui solo la Giunta regionale dovrebbe rispondere. Ma Emiliano, in qualità di assessore (anche) all’Agricoltura, non c’era</strong>; così come non c’era nessuno del Dipartimento regionale. C’erano, invece, due rappresentanti dell’Osservatorio Fitosanitario della Puglia, e qui dobbiamo ribadire di considerare inaccettabile il mancato potenziamento di una struttura che può contare su un organico risicatissimo rispetto alla missione che le è affidata. Emiliano perché non provvede nemmeno su questo? E se il presidente della Giunta non potenzia l’Osservatorio, dall’altro lato non si preoccupa nemmeno di rendere stabili i monitoraggi sullo stato dell’infezione, dopo la sospensione dei mesi scorsi. Insomma, l’immobilismo è una piaga che sta davvero fiancheggiando l’azione devastante della Xylella».

«Noi siamo dalla parte della scienza, che spiega con chiarezza la necessità delle eradicazioni delle piante infette, e siamo rimasti esterrefatti dalla notizia che, a detta dell’’Osservatorio, vi sia un progetto in cui sono investite risorse finanziare regionali per lo studio dell’utilizzo di misure alternative, come gli innesti e la capitozzatura su ulivi dichiaratamente ormai compromessi. Sebbene la scienza riporti dati diametralmente opposti, come dichiarato oggi ancora una volta dall’Università e dalla ricerca», conclude il vicepresidente della IV Commissione consiliare Agricoltura.

mercoledì 16 Gennaio 2019

(modifica il 28 Giugno 2022, 18:42)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti